Serata di beneficenza

La fondazione, con il ricavato di questa serata, ancora si impegna a raccogliere fondi per sostenere il sesto progetto della Costa Family Foundation: vogliamo completare la costruzione di uno dei piani del blocco B -reparto femminile- del TCV college di Bangalore.

È il 17 luglio 2010, all’hotel La Perla si svolge la seconda serata di beneficenza a favore del popolo tibetano. Vi partecipano 136 persone e altre 48, pur non potendo partecipare, la sostengono con una donazione. Raccogliamo 11.889 euro per adesioni alla serata, 14.385 euro per donazioni, 6.200 euro per l’asta, 3.000 euro per la lotteria e 484 euro dalla vendita di oggetti tibetani per un totale di 35.958,00 euro. Le spese sostenute non sponsorizzate per la serata, si aggirano attorno a 3.500 euro.Ospite d’onore, con due stelle Michelin e tanto amore per tutto quello in cui crede, è l’amico chef Gianni D'Amato del Ristorante “Il Rigoletto” (Reggiolo, Reggio Emilia). Il menu scelto da D’Amato è ricco di cereali, verdure e latticini, elementi tipici della dieta orientale. Questa volta però, non è mancato un piatto di carne prodotta da un allevamento biologico dalla provincia di Terni.
Durante la serata esponiamo in anteprima la mostra itinerante della fondazione supportata finanziariamente dalla provincia di Trento: “TO MONN È MI MONN” (Il Tuo mondo è il mio mondo), con la presentazione della CARTA DI TRENTO, nata per sostenere le minoranze linguistiche. La serata ospita tre monaci buddisti di cui TULKU GYALTSO RINPOCHIN, 78 anni monaco maestro reincarnato. I tre ospiti raccontano la loro storia, ballano, pregano. Durante la serata, nella quale il menu è offerto dagli sponsor che abbracciano i progetti della fondazione, presentiamo i progetti, facciamo una lotteria con premi ricchi di prelibatezze culinarie e vinicole e per finire battiamo all’asta quattro opere degli scultori gardenesi: Roland Perathoner, Gerard Moroder, Lothar Dellago, Giovanni Demetz Sulé.
La fondazione, con il ricavato di questa serata, ancora si impegna a raccogliere fondi per sostenere il sesto progetto della Costa Family Foundation: vogliamo completare la costruzione di uno dei piani del blocco B -reparto femminile- del TCV college di Bangalore dove sono stati acquistati dal TCV, 37 ettari di terreno per dare vita al progetto tanto atteso da Sua Santità il XIX Dalai Lama. Il college si trova a 7 km da Bangalore University e a 27 km da Bangalore City.

Joe
Condividi su Facebook

Altri temi attuali

A natale regala un sorriso

Basta poco per fare un regalo speciale e far sorridere un bambino del Togo o una donna in Afghanistan, una semplice donazione che può cambiare la vita alle persone.

Approfondisci

Jhamtse Gatsal

Jhamtse Gatsal in tibetano significa “giardino d’amore e compassione”, è una comunità di 90 bambini orfani, che hanno trovato rifugio nell’orfanotrofio voluto da Lobsang.
Approfondisci

C'è sempre una prima volta

L’8 luglio la Costa Family Foundation ha organizzato un aperitivo di beneficenza all’albergo Posta Marcucci di Bagno Vignoni per presentare il progetto ‘Sangue è vita’.
Approfondisci
Altri temi

Dona il 5X1000 alla Costa Family Foundation! Non costa niente e aiuta molti.

Ecco i dati per il 5X1000

Denominazione: Costa Family Foundation o.n.l.u.s.
Codice fiscale: 92028490214

Mandami i dati tramite e-mail