L’AMBULATORIO DI DHARAMSALA

È l'ambulatorio di primo soccorso per profughi tibetani, molto organizzato, con dottori e personale competente, un giardino, delle infermiere e una palazzina per i tibetani malati di tubercolosi.

progetto nr. 3
valore di € 5.000,00
concluso nel gennaio 2009
beneficiario: TCV
sostenitori: Chef’s Cup, edizione 2009

 

Grazie al contributo raccolto alla cena di gala organizzata dallo Chef's Cup Südtirol 2009, abbiamo dato vita al terzo progetto acquistando, per l’ambulatorio, un analizzatore chimico - analizza sangue, plasma e siero- assieme a due apparecchiature per i raggi X.
La macchina a raggi X è stata installata dal TCV nel 2008, ma a causa di una procedura di connessione elettrica, al centro non sono stati in grado di renderla funzionale fino al marzo del 2009. Per rendere più efficace e meno nocivo il macchinario, grazie alle donazioni arrivate dallo Chef’s Cup edizione 2009, la Costa Family Foundation ha potuto acquistare anche un supporto da pavimento ed uno schermo di piombo per la protezione dalle radiazioni nocive di questo macchinario.

Joe
Condividi su Facebook

Altri temi attuali

A natale regala un sorriso

Basta poco per fare un regalo speciale e far sorridere un bambino del Togo o una donna in Afghanistan, una semplice donazione che può cambiare la vita alle persone.

Approfondisci

Jhamtse Gatsal

Jhamtse Gatsal in tibetano significa “giardino d’amore e compassione”, è una comunità di 90 bambini orfani, che hanno trovato rifugio nell’orfanotrofio voluto da Lobsang.
Approfondisci

C'è sempre una prima volta

L’8 luglio la Costa Family Foundation ha organizzato un aperitivo di beneficenza all’albergo Posta Marcucci di Bagno Vignoni per presentare il progetto ‘Sangue è vita’.
Approfondisci
Altri temi

Dona il 5X1000 alla Costa Family Foundation! Non costa niente e aiuta molti.

Ecco i dati per il 5X1000

Denominazione: Costa Family Foundation o.n.l.u.s.
Codice fiscale: 92028490214

Mandami i dati tramite e-mail