Report finale: Fattoria didattica Sezibwa

Report finale: Fattoria didattica Sezibwa
Report finale: Fattoria didattica Sezibwa

Durante il quarto anno dalla sua fondazione la Fattoria ha avuto la possibilità di migliorare il progetto relativo all'allevamento di suini. Durante lo stesso anno, è stata acquistata una sgranatrice che ha permesso di migliorare la qualità della gestione del grano dopo il raccolto e prima dell'immagazzinaggio nel silo; sono stati incrementati gli standard igienici per i visitatori, è stato acquistato un trattore-rimorchio per migliorare il trasporto e sono state installate delle serre per ridurre la dipendenza dal tempo.

ALLEVAMENTO DI SUINI
7.627 Euro

Ricostruzione del porcile, acquisto di suini

I suini necessitano di un pasto completo composto per l'85% da acqua fresca e per il 15% da cibo solido bilanciato. Non era possibile assicurare che i suini ricevessero acqua fresca e pulita dalle stalle, in quanto i trogoli si riempivano di acqua pulita, ma venivano immediatamente sporcati e contaminati dai suini stessi e dai loro escrementi scaricati direttamente nei trogoli. I suini non avevano quindi accesso alla percentuale di acqua necessaria, ed erano pertanto affetti da problemi di crescita della massa corporea.
Grazie a ISP in Africa, abbiamo costruito stalle moderne con reti stirate, sono stati installati abbeveratoi automatici moderni con tettarelle, e sono state introdotte mangiatoie coperte.
Le condizioni sanitarie sono migliorate sensibilmente. I suini ora crescono e aumentano di peso a un tasso molto più elevato, pur avendo mantenuto invariata la quantità di cibo.
Abbiamo inoltre acquistato quattro cinghiali di razza pregiata. Due sono di razza cambrah, ottima per la produzione suina e più resistenti alla peste suina. Gli altri due sono un misto di due grandi razze e di una razza minore. Sono ottimi per scopi riproduttivi e ciò migliorerà le unità suine della Fattoria in modo sostanziale, portando benefici all’intera comunità.

IGIENE
2.344 Euro


Installazione di servizi igienici e doccia
Igiene e sanità erano uno dei problemi che la fattoria si trovava a dover affrontare dato il numero crescente di visitatori. La fattoria può ricevere 20-30 visitatori al giorno, che vi si recano per vari motivi, tra i quali avere accesso al mulino o imparare tecniche agricole moderne. La fattoria non era più in grado di gestire un numero così elevato di persone mantenendo standard igienici elevati. I nuovi servizi igienici possono gestire il numero crescente di visitatori e di partecipanti che si recano alla fattoria. Le aree per il lavaggio delle mani con acqua e sapone sono facilmente accessibili dopo essersi recati ai servizi. Abbiamo anche aumentato il numero delle docce per i visitatori e i lavoratori della fattoria. Gli standard igienici e sanitari sono migliorati, contribuendo in modo significativo a incrementare le attività della fattoria.

RIMORCHIO
3.750 Euro


Aiutare gli agricoltori a trasportare il raccolto
Il trasporto dei raccolti dalle singole parcelle è stato semplificato grazie all'acquisto di un trattore da quattro tonnellate cubiche. Il rimorchio collegato al trattore esistente può ora raggiungere aree difficoltose e aiutare gli agricoltori a trasportare il raccolto al negozio principale della comunità. Aiuta inoltre a trasportare i propri prodotti al mercato vicino, dove i prezzi sono considerati migliori rispetto a quelli del punto comunitario o del negozio. Inoltre, il rimorchio è utilizzato per trasportare il mangime per le mucche dalle aree di raccolto ai centri di alimentazione, e per trasportare più facilmente alla fattoria i materiali edili quali sabbia, pietre e legno comprati localmente.

SGRANATRICE
781 Euro


Riduzione del tempo di sgranatura di 500 volte
In passato, una famiglia di circa 6 membri impiegava 5 giorni per rimuovere a mano 200 chilogrammi di chicchi di mais dalle pannocchie. La sgranatrice esegue la stessa attività in 20-30 minuti. Ciò permette di risparmiare una quantità significativa di tempo, mantenendo ottima la qualità dei chicchi. La sgranatrice viene caricata sul rimorchio e portata al campo, dove gli agricoltori raccolgono il grano a mano e la sgranatrice rimuove i chicchi dalla pannocchia, rendendo più semplice per l'agricoltore trasportare dal campo solo i chicchi da immagazzinare.

ACCESSORI SERRA
1,807 Euro


Indipendenza dalle condizioni meteorologiche
Sono state installate quattro serre come progetto pilota per coltivare peperoni dolci. La vendita delle verdure crea reddito e il successo della stessa permetterà di replicare il progetto a Karamoja, una regione molto più secca dell'Uganda che potrebbe trarre notevoli benefici da tali serre. La Fondazione Famiglia Costa ha contribuito al progetto tramite l'acquisto degli accessori necessari per la gestione e la manutenzione delle serre.

BUDGET
Il totale delle spese è stato di 26.435,00 Euro

Elide
Condividi su Facebook

Altri temi attuali

A natale regala un sorriso

Basta poco per fare un regalo speciale e far sorridere un bambino del Togo o una donna in Afghanistan, una semplice donazione che può cambiare la vita alle persone.

Approfondisci

Jhamtse Gatsal

Jhamtse Gatsal in tibetano significa “giardino d’amore e compassione”, è una comunità di 90 bambini orfani, che hanno trovato rifugio nell’orfanotrofio voluto da Lobsang.
Approfondisci

C'è sempre una prima volta

L’8 luglio la Costa Family Foundation ha organizzato un aperitivo di beneficenza all’albergo Posta Marcucci di Bagno Vignoni per presentare il progetto ‘Sangue è vita’.
Approfondisci
Altri temi

Dona il 5X1000 alla Costa Family Foundation! Non costa niente e aiuta molti.

Ecco i dati per il 5X1000

Denominazione: Costa Family Foundation o.n.l.u.s.
Codice fiscale: 92028490214

Mandami i dati tramite e-mail