Report finale: SCUOLE VERDI

Report finale: SCUOLE VERDI
Report finale: SCUOLE VERDI

AGRICOLTURA
Sementi e piantine per il 2015: 946 Euro
Acquisto e manutenzione serra: 4.819Euro
3.028 piantine, 5 scuole, 144 contadini


A marzo del 2015 sono stati distribuiti 988 kg di sementi a 4 scuole e 144 contadini comprati nella fase precedente. Oltre al mais e ai fagioli, ai contadini questa volta è stato distribuito un kit contenente sementi di ben 9 varietà di ortaggi.
Per il restante 2015, vista l’irregolarità delle piogge e la secca inaspettata è bastato acquistare solo una minima parte delle sementi previste.
Tra aprile e maggio sono state acquistate e distribuite a 3 scuole 3.028 piantine da frutta e da siepe. La maggior parte delle piantine da recinzione sono state distribuite presso la Demonstration School per completare la siepe di protezione contro gli animali che spesso distruggevano il raccolto.

È stata comprata una serra, ma a causa dello smisurato deprezzamento dello scellino ugandese (-30%) nei confronti dell’euro ed essendo le serre prodotto di importazione, è stato possibile acquistarne solamente una più piccola (8 x 16 mt.) di quella preventivata. Questa è stata installata nel mese di gennaio 2016.

EDUCAZIONE
Corsi di formazione per studenti: 117 Euro
Materiale stampa sull’agro-forestazione: 273 Euro
Corsi per gestione serra: 194 Euro
Gestione corretta dei rifiuti e coltivazione in serra

L’intervento di formazione per gli studenti e gli insegnanti di 4 scuole è stato avviato con la riproduzione di materiale video a contenuto informativo. Lo strumento del video si è rilevato particolarmente efficace nella trasmissione dei messaggi desiderati, anche per la capacità delle immagini di catturare l’attenzione dei giovani studenti.
In particolare, i video selezionati hanno come contenuto le problematiche e i pericoli connessi alla cattiva gestione dei rifiuti.
• Malaria: si è spiegato come le buste di polietilene siano connesse con la diffusione della malaria, in quanto i piccoli accumuli d’acqua che si creano sulla superficie, sono luoghi di riproduzione ideali per le zanzare;
• Animali: la morte di animali causata dall’ingerimento di plastica e rifiuti;
• Acqua: la contaminazione dell’acqua attraverso i rifiuti;
• Piante: i rifiuti quali ostacolo allo sviluppo e alla crescita delle piante.
In previsione dell’installazione della serra presso la sede di ISP di Moroto, due collaboratori sono stati inviati a Kampala per seguire uno specifico corso di formazione, teorico e pratico, sulla gestione e coltivazione in serra. L’esperienza operativa nella coltivazione in serra maturata da ISP e dai suoi partner nel corso dell’ultimo anno si è rilevata di grande importanza nel disegnare un percorso formativo aderente alle reali esigenze e tipicità relative alla produzione di verdure in serra.


COSTRUZIONI
Costruzione magazzino: 5.185 Euro
Un posto pulito e sicuro per lo stoccaggio del cibo

Presso la Demonstration Primary School, dando seguito alla precedente costruzione delle cucine a risparmio energetico, si è proceduto alla costruzione del magazzino adiacente.
La struttura, completa di porta in metallo, è stata realizzata con una capacità sufficiente ad accogliere il cibo necessario per l’alimentazione degli studenti.
In giugno 2015 i rappresentanti di ISP in Africa hanno ufficialmente consegnato all’amministrazione scolastica della Demonstration School il magazzino. Durante la cerimonia, il dirigente scolastico Daniel Engwau ha ringraziato con gratitudine la Costa Family Foundation e Insieme Si Può a Moroto per il lavoro ben fatto.

BUDGET
Il totale delle spese è stato di 22.538,00 Euro

Elide

Francesco De Pasquale
Condividi su Facebook

Altri temi attuali

A natale regala un sorriso

Basta poco per fare un regalo speciale e far sorridere un bambino del Togo o una donna in Afghanistan, una semplice donazione che può cambiare la vita alle persone.

Approfondisci

Jhamtse Gatsal

Jhamtse Gatsal in tibetano significa “giardino d’amore e compassione”, è una comunità di 90 bambini orfani, che hanno trovato rifugio nell’orfanotrofio voluto da Lobsang.
Approfondisci

C'è sempre una prima volta

L’8 luglio la Costa Family Foundation ha organizzato un aperitivo di beneficenza all’albergo Posta Marcucci di Bagno Vignoni per presentare il progetto ‘Sangue è vita’.
Approfondisci
Altri temi

Dona il 5X1000 alla Costa Family Foundation! Non costa niente e aiuta molti.

Ecco i dati per il 5X1000

Denominazione: Costa Family Foundation o.n.l.u.s.
Codice fiscale: 92028490214

Mandami i dati tramite e-mail