Una capra per una donna afghana

La stragrande maggioranza della popolazione afghana vive in condizioni di estrema povertà, stremata da oltre 30 anni di conflitti e violenze. Questo intervento è volto a promuovere l’integrazione e lo sviluppo delle fasce più deboli e povere, ponendo nelle donne la responsabilità e la fiducia per un futuro di dignità e pace. E’ un progetto del quale beneficiano le donne afghane più povere, spesso vedove con figli a carico, vittime di emarginazione economica e sociale.

Le donne portano sulle spalle l'altra metà del cielo.
Mao Tse-Tung
 

IL LATTE, FONTE DI GUADAGNO E ALIMENTAZIONE.
Annualmente vengono individuate donne di famiglie con particolari condizioni di necessità che vivono nelle province di Kabul e Parwan: ad ognuna di loro verrà affidata una capra da latte. Questo consentirà di avviare delle micro attività generatrici di reddito. Una capra garantisce normalmente dai 3 ai 5 kg di latte al giorno. Una parte del latte può essere venduto al mercato (1 litro di latte si vende a circa 50 Afghani = 70 centesimi di Euro), mentre una parte rappresenta un prezioso contributo per l’alimentazione della famiglia, in particolare dei bambini denutriti.

DA CAPRA POI… NASCE CAPRA!
L’allevamento per le famiglie andrà ad aumentare di numero, anno dopo anno. E vi è un valore aggiunto. La consegna delle capre, infatti, avviene con la formula del microcredito. Ogni donna beneficiaria si impegna a donare, a sua volta, una delle caprette che nasceranno dalla propria ad un’altra donna bisognosa della propria comunità/villaggio.

COSA POSSO FARE?
• per 150 euro, acquista 1 capra per una donna afgana e dai prospettiva al suo futuro.
• oppure dai un contributo di 50 euro, provvederemo noi ad aggiungere l’importo restante per l’acquisto della capra.

Grazie a Voi, fino ad oggi abbiamo raccolto 20.348 € a favore delle donne afghane. Giulan.

Elide
Condividi su Facebook

Altri temi attuali

Giallo zafferano, una serata gourmet dedicata alle donne afghane

Ospite d’onore della serata è Selay Ghaffar, attivista per i diritti umani in Afghanistan.

Approfondisci

“Hanno l’aspetto così antico, queste montagne!”

“Vogliamo riportare e risvegliare la gentilezza, la bontà nei nostri ragazzi. Stiamo creando il nostro esercito dell’amore e della compassione.”

Approfondisci

Nessun uomo ha il diritto di obbedire

La frase è di Hannah Arendt, la grande scrittrice ebrea; il Governo Provinciale Sudtirolese l’ha fatta scrivere sul monumento fascista in piazza del Tribunale a Bolzano. Triling
Approfondisci
Altri temi

Dona il 5X1000 alla Costa Family Foundation! Non costa niente e aiuta molti.

Ecco i dati per il 5X1000

Denominazione: Costa Family Foundation o.n.l.u.s.
Codice fiscale: 92028490214

Mandami i dati tramite e-mail