UNA CASA PER LE BAMBINE E LE RAGAZZE DI STRADA

Progetto nato nel
2019
Contributo ad oggi
19.526 €
Paese
Etiopia
Stato
In corso
Mappa
Mappa cuore

Continua la collaborazione con Busajo Onlus. Insieme, abbiamo dato vita a un progetto che mira al recupero della dignità umana e della fiducia nel futuro delle bambine e delle ragazze che ospitiamo e nasce per dare una nuova vita e le prime vere opportunità alle bambine e ragazze di strada di Soddo.

UN FUTURO OLTRE LA STRADA

CON IL TERMINE DI RAGAZZE DI STRADA SI INTENDONO TUTTE LE BAMBINE E RAGAZZE AL DI SOTTO DEI 18 ANNI CHE, PER VARI MOTIVI, SI RITROVANO A VIVERE PER STRADA. MOLTE DI QUESTE BAMBINE E RAGAZZE SONO ANALFABETE E HANNO VISSUTO TUTTA LA LORO VITA NEI VILLAGGI NATIVI E NELLA FAMIGLIA DI ORIGINE, DOVE MOLTO SPESSO I LORO PROBLEMI HANNO AVUTO INIZIO.

Le giovani hanno alle spalle conflitti all'interno della famiglia, matrimoni precoci (sotto i 15 anni), abusi sessuali da parenti o genitori adottivi (padre, fratelli, zii, nonni), violenza fisica, morte di un genitore, povertà e necessità di un lavoro per sostenere economicamente la famiglia. La prostituzione minorile è spesso praticata in locali notturni, bar, bordelli, ma più spesso agli angoli delle strade mettendo in serio pericolo la loro vita.
Anche la salute mentale di una ragazza che lavora come prostituta è ad alto rischio e infatti. Tutti questi fattori possono costringere una ragazza a lasciare la famiglia alla ricerca di un po' di libertà. Tuttavia, le speranze di una nuova vita rimangono insoddisfatte e per sopravvivere nella grande città, la maggior parte di loro diventa prostituta. La prostituzione, ma anche il lavoro come serve o schiave all'interno di famiglie, impone a queste giovani vite trattamenti inaccettabili in termini di rispetto dei diritti umani. L'insorgenza di problemi psicologici e di traumi è molto comune: stress, depressione, ansia, alcol e droghe e disturbi alimentari sono i risultati più comuni nel tentativo di sopravvivere. Molte di loro sono totalmente inconsapevoli delle atrocità che potrebbero accadere su di loro lavorando per strada: percosse, coercizione, stupri, HIV, infezioni sessuali, gravidanze indesiderate, pestaggi, abusi di ogni genere.

I programmi di recupero che accolgono anche bambine e ragazze in Etiopia scarseggiano, tanto che noi siamo gli unici ad occuparcene in tutta la circoscrizione di Soddo. Per queste giovani anche il percorso di reinserimento sociale è particolarmente doloroso e difficile perché la maggior parte delle volte vengono rifiutate delle stesse famiglie di origine. Per tutti questi motivi le bambine e le ragazze che vengono inserite a Busajo Campus, provenienti da percorsi che lasciano ferite profonde nel corpo e nell’anima, hanno bisogno di una cura ancora più individuale ed attenta rispetto ai bambini e ai ragazzi.
Il programma di riabilitazione che abbiamo individuato e che le bambine e le ragazze seguono a Busajo Campus dà frutti concreti e ben visibili: le giovani, attraverso l’istruzione ed il rispetto delle regole di convivenza, riprendono speranza nel loro futuro e ricominciano – o iniziano per le prima volta – a credere in se stesse e nella possibilità di una vita migliore.

Obiettivo generale

Migliorare le condizioni personali, sociali ed educative delle bambine e delle ragazze di strada di Soddo attraverso la creazione di percorsi di recupero sanitario, fisico, psicologico, educativo, di istruzione, di formazione professionale, di avvio al lavoro e di reinserimento in società.

Obiettivi specifici

1) recupero sanitario, fisico, psicologico ed emotivo delle bambine e ragazze accolte al Campus

2) realizzazione di percorsi educativi, di istruzione, formazione professionale e avvio al lavoro

3) reinserimento in società mediante percorsi di avvio al lavoro e accoglienza in case-famiglia adottive

Destinatarie

15 bambine e ragazze (3-18 anni) ospitate nel campus in modalità residenziale.

Condividi su Facebook

Altri progetti in Etiopia

Progetto nato nel
2018
Contributo ad oggi
5.000 €
Paese
Etiopia
Stato
Attivo

Busajo Campus - Una casa per i volontari

La collaborazione con Busajo Onlus, che opera a Soddo, località a sud di Addis Abeba in Etiopia, ci porta ad agire in un nuovo paese. Grazie al sostegno dei donatori i nostri piccoli passi, pur rimanendo tali, iniziano a essere sempre più numerosi. Giulan.

Approfondisci

Dona il 5X1000 alla Costa Family Foundation! Non costa niente e aiuta molti.

Ecco i dati per il 5X1000

Denominazione: Costa Family Foundation o.n.l.u.s.
Codice fiscale: 92028490214

Mandami i dati tramite e-mail